Abbiamo chiesto ad Andrea Pocosgnich di raccontarci quali sono gli spettacoli di domenica 15 settembre 2019 ad Attraversamenti Multipli, leggendo la lingua susu.

La lingua Susu fa parte delle lingue mande. Le lingue mande (anche mandé o manden) sono una famiglia di lingue parlate in diversi paesi dell’Africa Occidentale, tra cui Gambia, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Guinea, Sierra Leone, Liberia, Guinea-Bissau, Mali e Senegal. Sono considerate un braccio divergente della più ampia famiglia linguistica niger-kordofaniana.
I popoli che parlano una delle lingue appartenenti a questa famiglia sono chiamati popoli mandé. Questa definizione include Mandinka, Soninke, Bambara, Bissa, Dioula, Kagoro, Bozo, Mende, Susu, Yacouba, Vai, Ligbi, e altri gruppi etnici meno numerosi.
I susu sono una popolazione africana della Guinea (Futa Gialòn) e delle limitrofe regioni settentrionale della Sierra Leone. Sono agricoltori sedentari ed esperti navigatori di fiume, organizzati in clan e lignaggi a discendenza patrilineare.
Il nome Guinea (geograficamente assegnato a gran parte della costa occidentale dell’Africa, a sud del Deserto del Sahara e a nord del Golfo di Guinea), deriva probabilmente dal termine Susu che indica “donna”.

RE.M. REdazione Meticcia

Leave a Reply